La cucina moderna ha il cuore caldo

Ricordate il progetto della cucina di cui vi avevamo parlato (qui) la settimana scorsa? Dopo la realizzazione dei lavori edili eccoci arrivate alla definizione dell’arredo, dello stile e di tutti quei dettagli che conferiscono carattere e personalità all’ambiente.

Una cucina moderna dal cuore caldo

La composizione scelta, dettata dalle dimensioni dell’ambiente e dalle aperture verso l’esterno, si sviluppa linearmente sulle due pareti cieche: da una parte una parete attrezzata con forno, frigorifero e dispensa mentre sul lato opposto il piano di lavoro con lavello e pensili.
I mobili sono caratterizzati da una linea piuttosto moderna ed essenziale, il cuore della cucina [perchè è lì che si raduna tutta la famiglia] è costituito da un massiccio tavolo in legno grezzo posizionato proprio al centro del locale. La naturalità e il calore legati al legno rendono più accogliente l’ambiente.
Nella parte terminale del tavolo è stata inserita una piccola isola non attrezzata che termina con un piano di appoggio, ideale per snack veloci o colazioni da gustare rigorosamente sugli sgabelli.

scorcio dall'alto ambiente cucina

cucina in vetro bianco, gole in antracite, tavolo in legno

Bianco io ti amo!

Il bianco è il colore predominante.
In contrasto con il tono grigio del pavimento in grès, la cucina è completamente in vetro bianco ad eccezione delle gole delle ante, dei pensili che ospitano la cappa e dei vani contenitori a giorno. Si alternano così, con un andamento orizzontale da un lato e verticale dall’altro, delle sottili fasce grigio antracite, che riprendono il colore del pavimento e danno maggior risalto al vetro bianco. Il piano di lavoro è anch’esso bianco, in kerlite. Per il paraschizzi si è scelto invece di tenere la stessa linea della piastrelle in grès Marca Corona nel formato 7,5 x 30 cm, con una tonalità più chiara e decori in rilievo su quelle centrali.

cucina_nuova_2

ambiente cucina

cucina: progetto ripiano di appoggio per barattoli contenitori

 

 

particolare cucina: sgabelli e piano di lavoro

Come illuminare l’ambiente

Mantenendo l’altezza originale dell’ambiente cucina (3,5 mt), la scelta dell’illuminazione è caduta su delle lampade a sospensione sferiche, di grandezze diverse e posizionate ad altezze differenti [per creare un pò di movimento], con comandi distinti per il piano di lavoro e per il tavolo in legno.
Un ultimo tocco in questa nuovissima cucina, per smorzare il carattere un po serioso dell’ambiente, è stato quello di creare una parete lavagna a tutta altezza! (qui qualche suggerimento utile)

particolare angolo cucina: parete lavagna e illuminazione a sfere sospese

cucina_parete_lavagna

scorcio parete lavagna ambiente cucina

particolare_cucina_finestra

 

cucina bianca pavimento cementine grigie

 

You may also like

Leave a comment